Il Benevento promosso per la prima volta in Serie A

La festa per la promozione del Benevento La festa per la promozione del Benevento

I campani battono di misura il Carpi e vanno in Serie A

Per la prima volta nei suoi 88 anni di storia calcistica il Benevento arriva in Serie A. I giallorossi sono la terza squadra promossa in Serie A dopo gli emozionantissimi play-off di Serie B. Dopo il pareggio senza reti nella partita di andata, alla squadra campana sarebbe bastato anche solo un pareggio per passare contro la squadra emiliana, ma il gol di Puscas, firmato al 32' minuto del primo tempo, ha sigillato il successo per il Benevento, che ricordiamo in due anni è passato dalla Lega Pro alla Serie A.

La Cronaca della partita

Grazie alla zampata di Puscas - la terza in questi Playoff -, il Benevento chiude in vantaggio la prima frazione.Al 4’ subito pericolosi i padroni di casa con Puscas, il suo tiro di destro si spegne di poco sul fondo. Sessanta secondi e arriva la risposta del Carpi con Mbakogu, Cragno, in due tempi, blocca la sfera. Lo stesso numero 10 carpigano sfiora l’1-0 al 17’ e al 18’: prima la sua improvvisa girata termina sull’esterno della rete, poi il pallone finisce al lato di un non nulla. Scampato il pericolo, gli uomini di Baroni vanno vicini al vantaggio in due occasioni: al 24’ Belec si supera e, in due tempi, blocca il tiro al volo di Lucioni; al 30’, invece, lo stesso estremo difensore carpigano compie un vero e proprio miracolo e, di piede, manda in angolo la conclusione di Puscas. Due giri di lancette e lo stesso attaccante numero 24 sigla l’1-0: Venuti prende il fondo sulla destra, entra in area ed effettua un cross basso e teso, l’attaccante scuola Inter anticipa Poli e gira in rete da pochi passi. Gli ultimi 13 minuti non regalano ulteriori sussulti.

Nella ripresa il Carpi tenta la rimonta, ma alla fine è il Benevento a trovare la promozione in massima serie. Il primo pericolo dei secondi quarantacinque minuti è di marca giallorossa: al 50’ sassata terrificante di Viola dai 25 metri che si spegne sul palo. Passano 4’ e il Carpi ci prova con Mbakogu, il suo colpo di testa viene deviato da Camporese. Altri sei giri di lancette e gli ospiti si fanno nuovamente pericolosi con Di Gaudio: la sua rasoiata è deviata in corner. Al 74’ terza occasione per gli ospiti: cross di Lasagna e deviazione che per poco non inganna Cragno. Nel finale non ci sono altri pericoli e i sanniti possono brindare alla Serie A.

Benevento - Carpi 1-0 32’ Puscas

Benevento (4-2-3-1): Cragno; Venuti, Camporese, Lucioni Pezzi (91’ Padella); Chibsah, Viola; Eramo, Puscas (72’ Cissè), Lopez (79’ Del Pinto); Ceravolo. Allenatore: Marco Baroni

Carpi (4-4-1-1): Belec; Struna (20’ Sabbione), Poli (51’ Lasagna), Romagnoli, Letizia; Jelenic, Bianco, Mbaye, Di Gaudio; Lollo (73’ Fedato); Mbakogu. Allenatore: Fabrizio Castori

Ammoniti: Eramo (B); Bianco, Lollo, Mbaye (C)

Arbitro: Sig. Fabrizio Pasqua

 

 

Video

in Esclusiva

 

Iscriviti alla Newsletter di Radio Pianeta Virale per ricevere gli aggiornamenti su Notizie ed Eventi