Muore a 84 anni Giuliano Sarti leggenda del calcio

E' morto Giuliano Sarti E' morto Giuliano Sarti

Si è spento ieri sera a Firenze uno dei portieri più importanti del dopoguerra

Sarti era nato a Castello d'Argile in provincia di Bologna il 2 ottobre del 1933. Lascia sua moglie Maria Pia ed i figli Simona, Costanzo e Giacomo mentre un altro figlio, Riccardo era scomparso prematuramente nel 2006.

E' stato il primo portiere e l'unico italiano a disputare quattro finali di Coppa dei Campioni con il suo stile elegante ed un eccellente senso della posizione che ha segnato un'epoca. Aveva esordito nel 1952 tra i pali della Bondenese e dopo appena due anni si è trasferito a Firenze in una squadra che avrebbe vinto nel 1956 uno scudetto storico guidato dall'allenatore Fulvio Bernardini.Una Fiorentina fortissima che l'anno successivo perse la finale di Coppa dei Campioni contro il Real Madrid nelle cui fila giocavano i grandi Di Stefano e Gento che firmarono la vittoria per la squadra spagnola.

Ha giocato nella grande Inter del Mago Herrera

Negli quattro anni successivi i Viola arrivarono sempre secondi in campionato. Giuliano restò a Firenze fino al 1963 vincendo anche una Coppa delle Coppe ed una Coppa Italia. Salutò la squadra viola per andare all'Inter stratosferica del mago Herrera conquistando molti titoli: due Coppe dei Campioni, due coppe Intercontinentali e due scudetti consecutivi negli anni '64 e '65. Nel 1967 perse la finale di Coppa dei Campioni contro il Celtic a Lisbona, nonostante abbia avuto una grande prestazione agonistica durante la partita parando molti tiri.

Giunto all'età di 35 anni si traferì a Torino nella Juventus dove rimase per due anni. Chiuse la carriera in serie D nelle fila dell'Unione Valdinievole nel 1970.

Video

in Esclusiva

 

Iscriviti alla Newsletter di Radio Pianeta Virale per ricevere gli aggiornamenti su Notizie ed Eventi