15 minorenni infettati dalla rabbia dopo aver fatto sesso con un asino

15 minorenni infettati dalla rabbia dopo aver fatto sesso con un'asina 15 minorenni infettati dalla rabbia dopo aver fatto sesso con un'asina

Gli adolescenti di età compres tra 7 e 15 anni sono stati trattati con un vaccino di antirabbica

Quindici minorenni marocchini sono stati vaccinati per aver contratto la rabbia durante una settimana dopo aver praticato sesso con un' asina contagiato. L'insolito caso di zoofilia si è verificato nella località di Mechra Belqasiri, una piccola località agricola in Marocco, quando alcuni ragazzi sono stati ricoverati con evidenti sintomi dopo aver contratto la rabbia. Gli adolescenti hanno affermato di non esser stati morsi, ma che avevano avuto rapporti sessuali con'asina, ignorando che era infetta dalla rabbia.

I fatti accaduti hanno causato una grande commozione e vergogna nelle famiglie dei ragazzi, incluso il proprietario dell'animale che stanco delle chiacchiere del paese ha ucciso l'animale con un colpo di pistola alla testa. Secondo quanto riportato sul quotidiano marocchino Al Akhbar, in un'edizione del 10 agosto, le autorità locali hanno allertato la popolazione del fatto, per fare in modo che tutti quelli che hanno avuto contatti con l'animale siano vaccinati.

La rabbia è una malattia virale, acuta ed infettiva ed è causata da un virus che attacca il sistema nervoso centrale, causando una encefalite letale al 100%. Il virus attacca mammiferi sia domestici che selvatici, incluso l'essere umano. Si trasmette tramite la saliva e le secrezioni dell'animale infetto, ed ha bisogno di un trattamento di vacccino antirabbivco durante 5 giorni in caso di infezione.

in Esclusiva

 

Iscriviti alla Newsletter di Radio Pianeta Virale per ricevere gli aggiornamenti su Notizie ed Eventi