Arrestato responsabile del McDonald: vendeva cocaina nei menù

L'impiegato era arrivato a vendere droga per un valore superiore ai 10 mila dollari.

41
Spacciava droga nel menu del MC
Spacciava droga nel menu del MC

Frank Guerrero, un uomo di 26 anni e responsabile in un ristorante McDonald del quartiere Bronx di New York(Usa) è stato arrestato dopo esser stato sorpreso a vendere droga che spacciava per soddisfare  le richieste dei clienti del noto fast food. L’uomo era incaricato del turno notturno e vendeva crack e cocaina durante le ore di lavoro. Guerrero vendeva la droga si adentro che fuori il parcheggio del McDonald, e riceveva anche clienti a casa sua. Dopo tre mesi di indagini condotte da un agente infiltrato, lo spacciatore è stato arrestato in un’operazione chiamata “Fuori le carte”. Il totale delle vendite della droga ammonta a circa 10 mila dollari come comunicato da ABC7 di New York.

Il pusher teneva la droga all’interno del dispenser del sapone del bagno del ristorante , e dopo il suo arresto le autorità hanno sequestrato nella sua casa 200 grammi di cocaina e 5300 dollari in contanti. Inoltre è stata arrestata anche la sua compagna, una donna di 24 anni accusata di favoreggiamento, la quale nascondeva la droga nella stanza del figlio.

Il proprietario del Fast Food, Tony Rodriguez, ha dichiarato in un comunicato stampa che tali azioni degli impiegati sono inaccettabili e non saranno tollerate nella sua attività.

CONDIVIDI