Un autobus di due piani finisce dentro un negozio dopo un incidente

27
Autobus finisce dentro un negozio
Autobus finisce dentro un negozio

L’incidente ha causato vari feriti imprigionando i passeggeri del secondo piano

Un autobus a due piani è finito dentro un negozio distruggendolo ieri pomeriggio in un quartiere a sud- est di Londra. L’incidende ha provocato vari feriti ed alcuni passeggeri sono rimasti intrappolati nel secondo piano dell’autobus londinese. Secondo le prime ricostruzioni Il veicolo, per evitare uno scontro con un altro mezzo è finito all’interno di un negzio di Lavender Hill, vicino la stazione ferroviaria di Lapham Junction, distruggendo buona parte della facciata del negozio.


<blockquote class=”twitter-tweet” data-lang=”it”><p lang=”en” dir=”ltr”>A double decker bus has ran into a building in South London leaving two women trapped on top deck <a href=”https://t.co/z0mwWt3GO1″>pic.twitter.com/z0mwWt3GO1</a></p>&mdash; Strategic Sentinel (@StratSentinel) <a href=”https://twitter.com/StratSentinel/status/895550261145604096″>10 agosto 2017</a></blockquote>
<script async src=”//platform.twitter.com/widgets.js” charset=”utf-8″></script>

[

Immediato l’intervento dei vigili del fuoco, delle ambulanze e della polizia metropolitana. Il conducente dell’autobus è stato portato in un’ospedale a sud della città, ed ancora non ci sono dettagli riguardanti la prognosi dell’uomo. I medici dell’ospedale hanno prestato soccorso a vari feriti, però nessuno di essi risulta in maniera grave, e su twitter  un messaggio della polizia di Wandsworth ha annunciato che la strada dove è avvenuto l’incidente resterà chiusa per dare la possibilità alle autorità competenti di ricostruire la dinamica dell’incidente. Una donna presente sull’autobus ha dichiarato che il conducente del veicolo è svenuto poco prima di andare ad impattare contro il negozio. Tale affermazione è stata confermata dai medici del pronto soccorso che hanno riferito lo stato di incoscienza da parte del conducente al momento dell’arrivo in ospedale

CONDIVIDI